L’archiviazione documentale è il processo che permette di trasformare documenti cartacei in documenti digitali.

Il servizio di digitalizzazione documentale, fornisce ai clienti interessati la consultazione dei documenti attraverso un portale web con autenticazione utente. Il servizio prevede la digitalizzazione e consultazione dei documenti sia lato attivo che lato passivo.

 

Articolo 14 D.Lgs. 276/03

La legge 68/99 prevede che tutte le Aziende con più di 15 dipendenti hanno l’obbligo di assumere, delle persone appartenenti alle categorie protette iscritte nelle apposite liste provinciali. Non tutte le Aziende rispettano tale obbligo, a volte anche per oggettive difficoltà derivanti dai loro processi produttivi. C’è un modo per ottemperare l’obbligo attraverso l’art 14 D. Lgs 276/2003 che permette una soluzione interessante per tutte le parti. L’azienda può affidare commesse di lavoro ad una cooperativa sociale di tipo B, la quale assume per suo conto una persona svantaggiata, evitando all’impresa la ricerca, l’assunzione diretta ed il governo del lavoratore e contemporaneamente fornendo lavoro alla cooperativa, con un evidente vantaggio reciproco.

Antares offre la propria consulenza per l’avvio di progetti ai sensi della seguente normativa.

 

Art. 5 L. 381/91

L’art.5 della Legge 381/91 “Disciplina delle cooperative Sociali” prevede che gli Enti Pubblici, compresi quelli economici, e le società di capitali a partecipazione pubblica, la possibilità di stipulare convenzioni con le cooperative sociali iscritte all’Albo Provinciale, anche in deroga alla disciplina in materia di contratti della Pubblica Amministrazione, per la fornitura di servizi diversi da quelli socio-sanitari ed educativi, il cui importo al netto dell’IVA sia inferiore agli importi stabiliti dalle direttive comunitarie in materia di appalti pubblici, purché tali convenzioni siano finalizzate a creare opportunità di lavoro per persone svantaggiate, così come definite dalla L. 381/91 stessa.

In altre parole, beni o servizi possono essere affidati direttamente a cooperative sociali di tipo B, senza bisogno di esperire le procedure di gara d’appalto normalmente previste per tali aggiudicazioni dalla normativa in materia di contratti pubblici.

Concretamente, la convenzione consiste in un accordo tra un Ente Pubblico e una cooperativa sociale, il cui oggetto è composto congiuntamente da una prestazione e dall’inserimento lavorativo di persone svantaggiate nell’esecuzione della prestazione stessa.